fbpx
Appuntamento a fine mese per la rottamazione dei ruoli
9 Novembre 2017
Resto al Sud – finanziamenti fino a 50.000 euro
3 Dicembre 2017
Mostra tutto

Bonus pubblicità

E’ stato introdotto un credito d’imposta definito “bonus pubblicità” a favore delle imprese e dei lavoratori autonomi che effettuano investimenti “incrementali” in campagne pubblicitarie su quotidiani, periodici, televisioni e radio.
Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale, innalzato al 90% per le microimprese, piccole e medie imprese, start up innovative.

Beneficiari

– Imprese (a prescindere dalla forma giuridica)

– Lavoratori autonomi (a prescindere dall’iscrizione ad un Albo professionale)

che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie su stampa, televisioni e radio

È necessario, però, che si tratti di un investimento “incrementale”, nel senso che il valore della spesa per tale campagna pubblicitaria deve superare almeno dell’1% agli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell’anno precedente.

Il bonus pubblicità è concesso a decorrere dall’anno 2018, ma si applica agli investimenti effettuati a partire dal 24.06.2017.

Modalità di utilizzo del credito d’imposta

Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione mediante Modello F24 previa istanza diretta al Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio.

Le ultime novità in arrivo sul bonus

Il D.L. n. 148/2017 (Collegato fiscale alla Legge di Bilancio 2018) ha iniziato il suo iter parlamentare di conversione in legge e attualmente è in Commissione Bilancio al Senato dove, in relazione alle modifiche al bonus pubblicità contenute nell’art. 4, sono stati proposti i seguenti emendamenti:
– estensione alle testate online dell’agevolazione sugli investimenti pubblicitari anche dopo il 2017 (al momento, come detto prima, il credito d’imposta spetta per le testate online solo per il periodo che va dal 24 giugno al 31 dicembre 2017);
– estensione del bonus agli enti non commerciali, agli investimenti sulle concessionarie di pubblicità esterna, alle emittenti radiotelevisive locali anche nel 2017.

Notizia a cura di Studio Massimino Commercialisti di Acireale (Catania), al fine di contribuire alla diffusione delle agevolazione per imprese e professionisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *